La riduzione delle emissioni inquinanti è un impegno costante di Jaguar.
Jaguar ha scelto di utilizzare la tecnologia SCR (riduzione catalitica selettiva) per tutte le autovetture con motore diesel EU6 (livello B) a partire dal 16MY. L’adozione di questa tecnologia permette di ridurre i livelli di ossidi di azoto (NOx) allo scarico – fino al 90%.

Come funziona la Riduzione Selettiva Catalitica (SCR)?

Questo sistema di controllo si basa sulla nebulizzazione di un additivo all’interno di un apposito catalizzatore presente all’impianto di scarico, per scomporre l’ossido di azoto (NOx) presente nei gas combusti in sostanze meno nocive quali vapore acqueo e azoto, riducendo in questo modo i livelli di NOx fino al 90%.

Additivo

La tecnologia SCR richiede l’utilizzo di uno specifico additivo noto commercialmente con il nome di AdBlue® da immettere all’interno dell’impianto di scarico del veicolo diesel. Questo additivo di alta qualità è composto da una soluzione al 32,5% di urea tecnica di elevata purezza e al 67,5% di acqua demineralizzata e viene conservato in un apposito serbatoio di stoccaggio. L’utilizzo del prodotto è da tempo diffuso nei veicoli industriali e nelle autovetture. Sebbene il liquido non sia pericoloso, potrebbe macchiare interni, rivestimenti e indumenti: pertanto si raccomanda di effettuare sempre i rifornimenti presso un rivenditore autorizzato Jaguar Land Rover o, per eventuali rabbocchi, di utilizzare la specifica bottiglia munita di tappo di sicurezza anti-goccia.

Avvisi di livello critico nel quadro strumenti

Sul display del quadro strumenti vengono visualizzati avvisi per indicare un basso livello di AdBlue®. A livelli estremamente bassi, dal centro messaggi parte un conto alla rovescia con segnalazione del chilometraggio residuo percorribile prima che venga imposta una condizione di non avviamento/arresto della vettura. Se tutti gli avvisi vengono ignorati e l’additivo si esaurisce, viene imposta la condizione di inibizione all’avviamento. La procedura che impedisce al motore di essere avviato in caso di livello di additivo sotto il minimo del serbatoio non può essere evitata, né può essere esclusa da Jaguar Land Rover, come previsto dalla normativa. In caso di esaurimento dell’additivo, prima di poter riavviare il veicolo è necessario un rabbocco al serbatoio di AdBlue® al livello minimo di 3,6 litri. Pertanto è molto importante che i clienti siano informati sulla modalità di rifornimento del serbatoio AdBlue® come parte integrante della manutenzione della propria vettura.


Immagine a solo titolo esplicativo (nella foto quadro strumenti Jaguar F-PACE standard)

Sequenza dei messaggi nel quadro strumenti

1. Il primo messaggio indica che è consigliabile riempire il serbatoio (livello basso).
2. Il secondo messaggio, abbinato ad una spia AMBRA, richiede di riempire il serbatoio AdBlue®.
3. Il terzo messaggio esegue il conto alla rovescia della distanza residua che è possibile percorrere prima che il serbatoio AdBlue® sia vuoto, dopodiché non sarà possibile avviare il motore.
4. L’ultimo messaggio è accompagnato da una spia ROSSA; viene mostrato quando la distanza che è possibile percorrere è zero e informa che non è più possibile avviare il motore finché non verrà aggiunto AdBlue® nel serbatoio.

In che modo viene fornito l’AdBlue® da Jaguar Land Rover?

– In officina
Il rifornimento effettuato da un Concessionario o Riparatore Autorizzato Jaguar Land Rover avviane esclusivamente con l’utilizzo dell’erogatore/dosatore specifico approvato da Jaguar Land Rover. Tale strumento permette di evitare qualsiasi gocciolamento della soluzione e garantisce un riempimento graduato, in funzione del liquido ancora presente nel serbatoio, per un riempimento preciso.

– Rabbocco da parte del cliente/Kit d’emergenza
Se non hai la possibilità di recarti presso un nostro Concessionario o Riparatore Autorizzato per effettuare un rabbocco o desideri avere sempre a portata di mano una soluzione di emergenza, è disponibile la bottiglia di AdBlue® antigocciolamento nel formato da 1,89 litri come scorta.
Il flacone anti-goccia da 1,89 litri è disponibile per la vendita al dettaglio come ricambio.
Le bottiglie sono state pensate appositamente per un uso facile e per evitare qualsiasi riversamento esterno del liquido durante il rabbocco. L’utilizzo di qualsiasi altro tipo di contenitore o sistema di rifornimento è vivamente sconsigliato.

flaconi1 flaconi2

1. Inserire il flacone nell’apertura del tappo del serbatoio AdBlue® e far ruotare la bottiglia in senso orario fino al suo completo bloccaggio.
2. Esercitare una pressione alla base del flacone fino a quando il fluido non si sia completamente riversato nel serbatoio.
3. Far ruotare la bottiglia in senso anti-orario ed estrarla dal serbatoio.
4. Ripetere l’operazione con il secondo flacone.
5. Richiudere facendo ruotare con decisione il tappo in senso orario fino allo scatto.

Si raccomanda di non rifornire presso le pompe che si trovano nelle aree di servizio e/o le stazioni di rifornimento dei carburanti per autotrazione.
Parimenti sono sconsigliate bottiglie di AdBlue® senza il tappo antigocciolamento per evitare fuoriuscite di liquido.
Utilizzare esclusivamente AdBlue® conforme allo standard ISO22241-1 o DIN70070.

Conservazione

AdBlue® può essere stoccato fino a 2 anni e degrada se conservato in ambienti ad alte temperature. Per massimizzare la durata dell’additivo nelle sue condizioni ottimali, conservarlo tra -5 °C e 30 °C, al riparo dalla luce solare diretta e ben sigillato.
AdBlue® congela a temperature inferiori a -11 °C ma il congelamento non danneggia il prodotto, che rimane quindi utilizzabile dopo lo scongelamento.

Con quale frequenza deve avvenire il rifornimento di AdBlue®?

Il consumo di AdBlue® varia notevolmente in funzione di fattori come la cilindrata, le condizioni climatiche, il carico e lo stile di guida. Generalmente un litro di AdBlue® è sufficiente per percorrere circa 800 km. Con ampio anticipo rispetto al livello critico per la marcia, sul display del quadro strumenti della tua Jaguar verranno visualizzati una serie di avvisi per indicare un basso livello di AdBlue®. Questo ti permetterà di prenotare per tempo un rifornimento. Inoltre, nell’ambito di ogni servizio di manutenzione programmata, provvederemo sempre al rabbocco del serbatoio AdBlue®.
Clicca qui per la tabella dei consumi e delle autonomie medie dei modelli Jaguar e Land Rover.

Come faccio a controllare il livello di AdBlue®?

La distanza percorribile prima di dover riempire il serbatoio DEF può essere controllata in qualsiasi momento nel centro messaggi*. Procedere in questo modo:

1. Avviare l’accensione ma, non il motore (Verificare che nel veicolo sia presente una smart key valida e assicurarsi che il pedale del freno non sia premuto. Tenere premuto il pulsante START/STOP fino a quando le spie sul quadro strumenti si illuminano)
2. Premere il pulsante OK tra i comandi sul volante per accedere al menu principale (Su alcuni modelli, premere ripetutamente il pulsante OK fino a quando non viene visualizzata l’Assistenza alla guida)
3. Utilizzando il pulsante freccia giù dei comandi sul volante, scorrere verso il basso ed evidenziare Info veicolo
4. Premere il pulsante OK per confermare la selezione
5. Scorrere verso il basso per evidenziare Diesel Exhaust Fluid (DEF) = AdBlue®
(Su alcuni modelli, questa opzione viene visualizzata come  Prossima assistenza)
6. Premere il pulsante OK per confermare la selezione. Viene visualizzato il livello della soluzione DEF.

* Non tutti i veicoli sono in grado di mostrare le informazioni indicate sopra. Per ulteriori informazioni contatta il tuo Concessionario o Riparatore autorizzato oppure clicca qui

Consigli importanti

- Presso le stazioni di servizio, è importante non effettuare mai rifornimenti servendosi di pompe per AdBlue® utilizzate per veicoli industriali o commerciali, perché la pressione troppo alta della pompa potrebbe danneggiare il serbatoio AdBlue® del veicolo. Inoltre, una simile operazione potrebbe causare fuoriuscite (con possibili danni ai rivestimenti interni o ai tuoi abiti).

- Il rifornimento con un livello eccessivo di prodotto (anche se effettuato adottando i flaconi approvati, disponibili a ricambio) potrebbe comportare delle anomalie al sistema con l'accensione della spia guasto motore, fino al mancato avviamento del veicolo e/o la necessità di ricorrere al servizio assistenza.

- All’interno del serbatoio riservato ad AdBlue® non versare altri liquidi o additivi che non rispettino gli standard ISO22241-1 o DIN 70070. Ogni altro fluido potrebbe compromettere il corretto funzionamento dell’auto.

- AdBlue® non è un additivo per carburanti. Nel caso fosse versato erroneamente nel serbatoio del carburante, NON accendere il motore e contattare immediatamente l’Assistenza Stradale al numero verde 800.571.175 o il +39 02. 58.240.787 per l’estero (attivo 24h).

- Conservare l’AdBlue® nelle apposite confezioni. Osservare sempre le raccomandazioni del produttore. AdBlue®.

- Sebbene AdBlue® non sia pericoloso, in caso di contatto della soluzione con qualsiasi parte del corpo o accidentale ingestione, seguire con scrupolo le istruzioni riportate sulla bottiglia.

- Nel caso in cui AdBlue® venga a contatto con una qualsiasi parte della verniciatura della carrozzeria, pulire semplicemente con un panno e acqua e sapone.

- AdBlue® potrebbe macchiare indumenti e rivestimenti del veicolo. In caso di fuoriuscite, rimuovere immediatamente AdBlue® usando un panno inumidito con acqua fredda.

- Per il rabbocco di AdBlue® utilizzare esclusivamente dispositivi e flaconi approvati.

- In caso di esaurimento dell’additivo, prima di poter avviare il veicolo è necessario un rifornimento di almeno 3,6 litri di AdBlue® (o 2 bottiglie da 1,89 litri).

- In considerazione della temperatura di congelamento del AdBlue® si consiglia di ricoverare il veicolo in un garage e/o ambiente riscaldato se si ha necessità di parcheggiarlo per lungo tempo in zone con clima particolarmente rigido (temperature costantemente al di sotto dei -10°) come ad esempio in zone montane/alpine. In caso di congelamento si dovrà attendere che il prodotto torni liquido, dopo un periodo di riscaldamento del veicolo, per poter effettuare l'avviamento.

Per maggiori informazioni su AdBlue® fare riferimento al Manuale d’uso e manutenzione del veicolo.

Note
AdBlue® è un marchio registrato del Verband der Automobilindustrie e. V. (VDA)